H O M E  

Chi siamo Redazione Archivio Abbonamento Online

DOPPIA CORSIA
periodico bimestrale
 
FONDATORE DIRETTORE RESPONSABILE
Avv. Ferdinando Tarzia
cell. 348.5228168
email: tarziaferdinando@alice.it
 
Direzione, redazione, amministrazione e pubblicità:
Via Nicola Parisio 4
87100 Cosenza
Tel e fax: 0984 73937
Email: tafersrl@virgilio.it
Reg.Tribunale di Cosenza N°: 541/93 del 7.7.1993
 
Le collaborazioni sono gratuite.
Articoli e fotografie inviati alla redazione, anche se non pubblicati, non si restituiscono.
Tutti i diritti riservati.
 
Fotocomposizione: Ellekappa s.n.c - 0984.34241 - Cosenza
 
Stampa: Tipolito F.sco CHhiappetta - 0984.34888 - Cosenza
Membro associato:

 

Il primo numero del periodico è del gennaio 1994. L’iniziativa nasce con l’idea di intervenire nei settori dei trasporti e del turismo attraverso un mezzo di stampa che potesse interessarsi dei temi relativi a tali settori le cui condizioni e vicende non si presentavano tali da poter pensare all’avvio di uno sviluppo economico da sempre auspicato e atteso ma certamente inseguito senza buon esito per carenza di chiari ed organici impegni nella politica economica.

Dopo due anni di attività le pubblicazioni vennero sospese per motivi di carattere familiare. Con il n.1 del bimestre luglio-agosto del 2009 il periodico ha ripreso la sua vita. Nell’editoriale di tale primo numero è stato sottolineato che nel periodo di sospensione non si era mai sopita l’attenzione ad un impegno di partecipazione alla nostra vita sociale.

Ma è stato anche constatato che la nostra realtà non è soddisfacente e che sono rimaste invariate nel tempo le aspettative comuni di un vivere ordinato,produttivo,sereno e di rendere efficaci i trasporti,puliti il mare e le spiagge, di offrire un turismo adeguato alle nostre bellezze naturali, di curare l’ambiente nel quale viviamo,di utilizzare le risorse energetiche, di avere un’autostrada ultimata, di avere una società che si rispetta.

Oggi con Doppia Corsia, quale veicolo di idee,attenzioni e proposte, intendiamo affiancarci alla forza che può provenire dall’impegno sociale e dal lavoro, con prevalente interesse nel campo dei trasporti,del turismo, dell’energia e dell’ambiente e valorizzando quanto di meglio abbiamo della nostra storia, cultura e usi.

Il periodico è aperto alla collaborazione di chi intende contribuire a tale impegno. Un ringraziamento va dato ai componenti il Comitato Scientifico e il Comitato di Redazione che con spontaneità ed amicizia hanno aderito ad essere partecipi di un lavoro comune ispirato ai principi che caratterizzano il periodico.

Analogo ringraziamento ai molti collaboratori che con i loro articoli contribuiscono a dare vivacità ed a suscitare interesse.

Avv. Ferdinando Tarzia